Magic Campo ai Magazzini del Sale

manifesto 70x100 def

MOSTRA FOTOGRAFICA

MAGIC CAMPO

A DREAMY TALE BY STEFANO VIGNI

MAGAZZINI DEL SALE

10 OTTOBRE – 1 NOVEMBRE

INAUGURAZIONE

VENERDI’ 9 OTTOBRE ORE 17.30

Magic Campo è il progetto fotografico di Stefano Vigni sul Palio di Siena ed in mostra ai Magazzini del Sale dal 9 ottobre. La mostra nasce dal libro omonimo edito da Seipersei® Books ed uscito nel dicembre 2014. Le ventisei fotografie raccolte ta il 2009 ed il 2014, che il giovane fotografo senese ci presenta in questa sua mostra personale, sono in un bianco e nero ruvido da pellicola ed hanno il sapore della camera oscura. Istantanee che raccontano un Palio lontano dall’immagine turistica e più conosciuta. “Magic Campo”, dice l’autore “è un Palio silenzioso, senza tempo; è un viaggio onirico senza vincitori né vinti.”

“Un Palio di Siena fosco, sgranato, antituristico, umorale, marginale, corrucciato, a tratti inquietante.”, scrive Michele Smargiassi su Fotocrazia di Repubblica “Una favola, lo definisce l’autore: un racconto fiabesco. Forse, ma dietro ogni favola c’è un risvolto oscuro, e questo viaggio in bianco e nero è lo scandaglio nel residuo antropologico profondo di una tradizione popolare oggi ricoperta da una patina di glamour turistico-mediatico. Un buon esercizio di visione divergente del già troppo noto e rappresentato.”

Nelle immagini in mostra non ci sono segni di riconoscimento che lascino intendere ad un Palio vero e proprio. Più che vivere la cronaca di una Carriera specifica, le fotografie, riunite sapientemente in un unico corpo di lavoro, ci raccontano i quattro giorni e la preparazione della festa. Dalle prove di notte, all’assegnazione, Vigni passa in rassegna tutto il rituale, ma lo fa celando e nascondendo l’ovvio e il conosciuto, anzi piùttosto lo elude, sia nella forma che nel contenuto delle fotografie. Si direbbe che nella ricerca dell’Autore, questa sia una fotografia dove invece di aggiungere luce, se ne tolga.

“… non avevo mai guardato.” scrive Michele Masotti, giovane scirttore senese, nell’introduzione al libro”. Niente della corsa dell’uomo sul tufo, colma d’angoscia mentre le contrade sfumano all’orizzonte. Niente del buio che cala sul cencio durante l’ultima sfilata, drappo ormai protagonista ma per questo privo d’interesse – quasi scomparso il trofeo, ne resta il simbolo.”

Nella serie di immagini, spiccano quattro fotografie panoramiche, che mostrano l’entrone e la Piazza del Campo nella loro interezza. Sono fotografie che tengono unita la trama del racconto stesso e che alternano l’andamento del progetto fotografico e ne scandiscono il ritmo ed il tempo.

“Piazza del Campo è uno dei luoghi più conosciuti – e fotografati – del mondo”, si legge nella postfazione di Pierluigi Sacco. “Si potrebbe pensare che nulla di ciò che possiamo ancora vedere rappresentato di quel luogo, in quei giorni, possa ancora sorprenderci. Magic Campo di Stefano Vigni ci dimostra che non è così: anche in questo luogo, anche in quei momenti, i mondi sconosciuti che esistono un passo oltre il nostro livello familiare di percezione sono accessibili allo sguardo di chi vuole e sa vedere. Le sue sono immagini sospese, enigmatiche, stranianti, che non suscitano un immediato riconoscimento e anzi al contrario costringono chi guarda ad un esercizio di consapevolezza.”

Magic Campo, sarà inaugurata ai Magazzini del Sale il 9 ottobre alle 17.30 alla presenza dell’Autore e resterà in mostra fino al 1 Novembre. La mostra fa parte del programma delle attività di Siena Capitale della Cultura Italiana 2015. Maggiori informazioni possono essere reperite sul sito del fotografo http://www.stefanovigni.com

STEFANO VIGNI

Stefano Vigni è nato a Siena nel 1981. Lavora su progetti a lungo termine di fotografia documentaria e reportage. Si è laureato in Fotografia alla LABA di Firenze con il massimo dei voti e, in seguito, ha conseguito un Master Europeo in Photography and Digital Imaging allo IED di Venezia. I sui lavori sono stati pubblicati su La Repubblica, Le Figaro, Foto8, FotoIT, Witness Journal, Private Photojournalism e E-Photoreview. Il suo portfolio include una varietà di importanti collaborazioni con Hugo Boss, Canon, Kairos Film, Ina Assitalia, Allianz, Segis, Linklaters, Simon & Schuster e il Comune di Amsterdam. Collabora con le agenzie fotografiche Millennium Images di Londra e Parallelozero di Milano. Le sue fotografie sono rappresentate dalla galleria Die Mauer di Prato. Insegna Self Publishing per libri fotografici allo IED di Milano e alla LABA di Firenze. È il fondatore e proprietario di Seipersei® Books, nuova casa editrice indipendente di libri fotografici, con cui ha pubblicato i libri 20000km, Derive, Magic Campo e All’ombra di un pino.

Info:

info@seipersei.com

www.seipersei.com

0577/282555

stefanovigni@hotmail.com

www.stefanovigni.com

338/5283256