Magic Campo

Magic Campo racconta i giorni del Palio di Siena. E’ un viaggio onirico senza vincitori né vinti.  Magic Campo è una favola in bianco e nero.

“Piazza del Campo è uno dei luoghi più conosciuti – e fotografati – del mondo”, si legge nella postfazione di Pierluigi Sacco. “Si potrebbe pensare che nulla di ciò che possiamo ancora vedere rappresentato di quel luogo, in quei giorni, possa ancora sorprenderci. Magic Campo di Stefano Vigni ci dimostra che non è così: anche in questo luogo, anche in quei momenti, i mondi sconosciuti che esistono un passo oltre il nostro livello familiare di percezione sono accessibili allo sguardo di chi vuole e sa vedere. Le sue sono immagini sospese, enigmatiche, stranianti, che non suscitano un immediato riconoscimento e anzi al contrario costringono chi guarda ad un esercizio di consapevolezza.”

ENG

Magic Campo is about the Palio of Siena. It is a dreamy tale without winners or losers. Magic Campo is a dream in black and white.

“Piazza del Campo is one of the most popular – and photographed – piazzas in the world. You might come to think there is nothing more that can be depicted which can still surprise us during  those days.The project that Stefano Vigni presents us with demonstrates that it is not so: in this place, even in those moments, strange worlds which are a step beyond the level of what we are able to perceive, are accessible only to those who want to know and see. Stephen’s images are suspended in time, enigmatic, alienating, which do not arouse  immediate recognition but on the contrary they are a force that raises the viewer awareness.”